Influencer Marketing : cos’è ?

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su print
Print
influencer marketing

 

Fino a qualche anno fa il lavoro dei sogni era l’astronauta o il poliziotto.Oggi molti millennial aspirano a diventare influencer. Ma chi sono davvero gli influencer?

Facciamo un passo indietro.

In passato, fino all’inizio del nuovo millennio, le figure che si vedevano in televisione, erano i cosiddetti Testimonial, persone dello spettacolo o considerate irraggiungibili dal punto di vista economico e sociale.

Con lo sviluppo delle tecnologie di massa e soprattutto dei social, tutti noi abbiamo avuto accesso alla visibilità.

Ciò che rende gli Influencer diversi dai Testimonial, è proprio questo.

Sono persone comuni, come me e te, che, però, sono riuscite ad acquisire notorietà sul web. 

Con la nascita di questa nuova professioni il marketing si è adattate per sviluppare nuove tecniche che li coinvolgesse.

Nasce così l’influencer marketing.

L’Influencer Marketing è, quindi, una forma di Marketing basata sull’ “influenza” che alcuni soggetti esercitano sul potere d’acquisto di altri.

Ma cosa fa praticamente l’influencer?

L’Influencer racconta e condivide attraverso i social la sua quotidianità.

Associando un’ influencer ad un dato prodotto da sponsorizzare si da vita ad una campagna di influencer marketing.

Ma attenzione non è così semplice e scontato come sembra!

Al fine di mettere in atto una buona campagna di influncer marketing bisogna prestare attenzione ad una serie di variabili.

Per prima cosa dobbiamo analizzare attentamente i dati relativi al target cui rivolgiamo il prodotto da promuovere. Conoscendo il consumatore tipo, detto in gergo Persona, sarà possibile scegliere l’influencer più adatto ad interpretare la vision dell’azienda.

Un consiglio che vogliamo dare è senza dubbio quello di non scegliere un’ influencer perchè particolarmente famosa o sulla cresta dell’onda ma di scegliere il viso più adatto a conquistare la nostra Persona. Solo in questo modo si avrà un risultato a lungo termine e non una manciata di like!  

Ciò di cui dobbiamo tener conto quando scegliamo un’influencer per la nostra campagna è la capacità di storytelling, l’autenticità e l’empatia, in quanto le statistiche ci dimostrano che si è maggiormente influenzati dalle persone che ci rappresentano nella quotidianità.

Un altro fattore da non trascurare sono i cosiddetti Followers.

Non sono solo numero, essi sono la base dell’influencer marketing, perchè sono i componenti concreti dell’eventuale Community che si può generare attorno al Brand e all’influencer stesso. Sono, quindi, i generatori di profitti.

I tools degli influencer, come abbiamo accennato, sono i social. Nessun social è escluso dalle campagne di influencer marketing, ma attualmente possiamo dire che esistono una serie di strumenti che sono maggiormente utilizzati per tale scopo.

Sicuramente il tool più usato per questa tecnica di marketing è instagram, e precisamente le story.  

Le story hanno la peculiarità di essere molto brevi e veloci ed hanno una durata massima di visibilità 24 ore.

Ciò consente la ripetitibilità di questi contenuti nel tempo.

Concludiamo questo articolo sottolineando l’importanza di questa tecnica al fine di creare una community intorno al prodotto che intendiamo sponsorizzare.

Ci teniamo però a suggerire sempre di farsi accompagnare in questo percorso da esperti del settore.

Contattaci per scoprire qual è la tecnica di marketing più adatta a far decollare il tuo business!

Al prossimo articolo!

Un saluto da comunicazionesulweb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivi

Categorie